Bari, il dolore dell’Istituto Marconi per il 17enne morto in scooter: “Con noi per sempre”

fonte: GABRIELLA DE MATTEIS – bari.repubblica.it

E’ il giorno dell’addio nella tragedia di Andrea Piccaluga, il ragazzo di 17 anni, morto nell’incidente stradale di sabato 20 ottobre in via Brigata Regina. Il giovane che frequentava l’istituto Marconi era alla guida del suo scooter quando all’altezza dell’incrocio con corso Mazzini si è scontrato con una Seat. In queste ore sono tanti a ricordare Andrea. Lo fa prima di tutto la sua scuola che sulla pagina Facebook dedica allo studente un pensiero.

Di Andrea Piccaluga ci ricorderemo per sempre per la sua vivace intelligenza e per quel sorriso disarmante che risolveva qualsiasi conflitto. Hai avuto il dono di non farti spegnere il sorriso dalle amarezze della vita dei grandi“. Parole seguite da una foto del giovane, sorridente, accanto ad una moto. Saranno le indagini a stabilire con esatezza la dinamica dell’incidente nel quale è rimasta ferita in modo grave anche la fidanzata della vittima. La ragazza non è fortunatamente in pericolo di vita.

Gli amici e i compagni di scuola sono certi: Andrea era un ragazzo perbene, prudente.  “Eri sempre tra gli ultimi ad arrivare in aula perché abitavi lontano dalla scuola… ma ci arrivavi; avevi sempre con te il casco, e lo usavi… questa volta non è bastato avere il casco e il tragico destino ti ha falciato nel pieno della tua giovinezza...” scrive uno dei professori di Andrea. E tanti palloncini bianchi hanno salutato l’uscita del feretro di Andrea al termine dei funerali celebrati nella chiesa di San Sabino, a Bari.

Be Sociable, Share!
Precedente Bari, scontro tra moto e auto: muore un ragazzo di 17 anni Successivo Processo Cucchi, inchiesta per falso: indagato un altro carabiniere

Lascia un commento

*