Crea sito

Durante la pandemia il Comune paga 1000€ a un Dj di Bisceglie per diffondere, in filodiffusione, il “rimanete a casa”

Rimanete a casa“, “indossate la mascherina, “lavate le mani, ecc, ecc,  questi erano alcuni dei messaggi che in tutto questo lungo primo periodo di pandemia hanno inondato le nostre strade attraverso un servizio di filodiffusione mobile. Si sono alternate le auto della Protezione Civile e quelle della Polizia Municipale con i rispettivi operatori e la voce pre-registrata era quella di un componente dello staff del sindaco. Tutti questi protagonisti facevano questa attività all’interno delle loro mansioni lavorative.

Invece, nel mese di novembre, precisamente dal giorno 13 al 23 compreso, il messaggio di protezione civile alla popolazione è stato affidato a trattativa privata, a un signore di Bisceglie.  Tutti lo abbiamo notato girare per le vie cittadine con la porta del vano posteriore dell’auto aperta verso l’alto e con una grande cassa acustica posizionata nella parte posteriore della propria auto, da cui diffondeva i messaggi di cui sopra. Ebbene abbiamo letto la Determinazione Dirigenziale che così disponeva:

PRESO ATTO dell’offerta disponibilità da parte della ditta Lady Joo Atomic Animation di Di Leo Pietro di Bisceglie che, interpellata per le vie brevi, si è dimostrata disponibile a svolgere il servizio di filodiffusione messaggi sonori alla popolazione, per n. 10 gg. a partire dal 13 e fino al 23 novembre 2020 compreso, con l’ausilio di un’autovettura dalle ore 11.30 alle ore 13.00 e dalle ore 17.00 alle ore 20.00, verso il costo complessivo di € 1.000,00 onnicomprensivo di oneri ed IVA esente.” 

Quindi sappiate che il Comandante della Polizia Municipale, nella veste di Dirigente, nomina se stesso come Responsabile del procedimento e il Responsabile del procedimento, Dott. Aloia Cosimo, attesta la regolarità del procedimento istruttorio affidatogli e che lo stesso è stato espletato nel rispetto della vigente normativa.

Ora, a parte questo conflitto tra il Dirigente e il responsabile del procedimento, ci chiediamo:

  1. Perchè la divulgazione della messaggistica non è stata affidata agli organi e uffici preposti così come è stato fatto da marzo a ottobre?
  2. Perchè è stata scelta la trattativa diretta quando non c’era urgenza?
  3. Come mai con tanti giovani molfettesi appartenenti a gruppi musicali, di animazione o di teatro, forniti degli stessi requisiti (un’auto, una cassa di filodiffusione) non sono stati interpellati? Molti di loro avrebbero sicuramente risposto in questo periodo di crisi e avrebbero messo a disposizione 10 giorni della loro vita dalle ore 11.30 alle ore 13.00 e dalle ore 17.00 alle ore 20.00, per guadagnare 1000,00 euro.

Abbiamo curiosato sulla pagina FB di questa agenzia “Lady Joo Atomic Animation” di Di Leo Pietro di Bisceglie e abbiamo scoperto che potrebbe essere la stessa che ha animato le nostre strade durante il  carnevale molfettese e il suo responsabile si è esibito più volte in maschera. Allora il dubbio sorge spontaneamente, per caso dovevamo ancora pagarlo oppure c’è un legame tra lui e chi cura l’organizzazione delle manifestazioni comunali? C’è un’altra cosa che ci ha incuriosito sbirciando la pagina della “ATOMIC ANIMATION ART”, guardate anche voi. Ma sono la stessa persona e la stessa organizzazione che il Comune di Molfetta ha pagato 1000€.?

L’atto amministrativo

page1image57519360DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Nr. GENERALE   1367 DEL 20/11/2020

SETTORE  UFFICIO – Area 1 – Corpo Polizia Locale – Polizia Ambientale
NR. SETTORIALE 75 

OGGETTO: MISURE URGENTI PER IL CONTRASTO E CONTENIMENTO DEL DIFFONDERSI DEL COVID-19. SERIZIO DI FILODIFFUSIONE SONORA DI MESSAGGISTICA DI PROTEZIONE CIVILE ALLA POPOLAZIONE. IMPEGNO DI SPESA E AFFIDAMENTO DIRETTO ALLA DITTA LADYJOO ATOMIC ANIMATION DI DI LEO P.

page2image57277056

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

OGGETTO: MISURE URGENTI PER IL CONTRASTO E CONTENIMENTO DEL DIFFONDERSI DEL COVID-19. SERIZIO DI FILODIFFUSIONE SONORA DI MESSAGGISTICA DI PROTEZIONE CIVILE ALLA POPOLAZIONE. IMPEGNO DI SPESA E AFFIDAMENTO DIRETTO ALLA DITTA LADYJOO ATOMIC ANIMATION DI DI LEO P.

IL DIRIGENTE  (n.d.r. Comandante Cosimo Aloia)

VISTO:

  • gli artt. 107, 163 – commi 1 e 2 e 183, comma 9, del D.Lgs. nr. 267 del 18 agosto 2000;
  • l’art. 4, comma 2, D.Lgs. n. 165 del 30 marzo 2001;
  • lo Statuto Comunale e il Regolamento Comunale di Contabilità;
  • il vigente Regolamento sul Procedimento Amministrativo, approvato con deliberazione C.C. n.21 del 18/11/2013;
    VISTA la proposta di determinazione 1555 del 20/11/2020, predisposta e trasmessa dal Responsabile del Procedimento (n.d.r. Comandante Cosimo Aloia);
    RITENUTO che non sussistono motivi per discostarsi dalle risultanze dell’istruttoria condotta; DATO ATTO, ai sensi dell’art. 6 bis della legge 7/8/1990 n. 241, che per il presente provvedimento non sussistono motivi di conflitto di interesse, neppure potenziale, per il Responsabile del Procedimento e per chi lo adotta (n.d.r. Comandante Cosimo Aloia);

    DETERMINA

    DI APPROVARE integralmente la proposta di determinazione predisposta dal Responsabile del Procedimento nel testo di seguito riportato, facendola propria a tutti gli effetti;
    DI DARE ATTO che il presente provvedimento è esecutivo dalla data di apposizione del visto da parte del Dirigente dei Servizi Finanziari ai sensi dell’art. 151 e 147 bis del D.Lgs. 18/8/2000 n. 267 come da allegato;

    ATTESTA

    la regolarità tecnica dell’atto e la correttezza dell’azione amministrativa ai sensi dell’art.147-bis del D.Lgs. 18/8/2000 n. 267.
    Ai fini della pubblicità e della trasparenza amministrativa, sarà pubblicata all’albo pretorio on line per 15 giorni consecutivi e, se del caso, il relativo esborso economico verrà inserito nella sezione “amministrazione trasparente” secondo le indicazioni degli artt. 26 – commi 2 e 3 – e 27 del D.Lgs. 33/2013.

    IL DIRIGENTE Cosimo Aloia

IL DIRIGENTE

              Premesso che:

  • l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha dichiarato il 30 gennaio 2020 l’epidemia daCOVID-19 un’emergenza di sanità pubblica di rilevanza internazionale e, successivamente, in data 11 marzo 2020, ha dichiarato tale epidemia come “pandemia” in considerazione dei livelli di diffusività e gravità raggiunti a livello globale;
  • Con Delibera del Consiglio dei Ministri del 31 gennaio 2020 è stato dichiarato lo stato di emergenza sul territorio nazionale in conseguenza del rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili sino al 31 luglio 2020, prorogato con la deliberazione del Consiglio dei Ministri, adottata nella riunione del 29 luglio 2020, fino al 15 ottobre 2020;
  • Con Deliberazione del Consiglio di Ministri del 07 ottobre 2020 è stato prorogato fino al 31 gennaio 2021 lo stato di emergenza in conseguenza del rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili;
  • CONSIDERATI, l’evolversi della situazione epidemiologica, il carattere particolarmente diffusivo dell’epidemia ed il continuo incremento dei casi di contagio, ritenuto di dover garantire l’incolumità della cittadinanza, in ottemperanza ai vari DPCM sin qui emanati;
  • PRECISATO che il fine pubblico che si intende perseguire è diffondere messaggistica di protezione civile alla popolazione per le vie cittadine, al fine di garantire la salute pubblica in conformità ai citati DPCM per il contenimento della diffusione del virus covid-19 nella popolazione, in particolare, il DPCM del 3 novembre 2020 (pubblicato su G.U. Serie Generale n. 275 del 4.11.2020 – Suppi. Ord. n. 41);
  • PRESO ATTO dell’offerta disponibilità da parte della ditta Lady Joo Atomic Animation di Di Leo Pietro di Bisceglie che, interpellata per le vie brevi, si è dimostrata disponibile a svolgere il servizio di filodiffusione messaggi sonori alla popolazione, per n. 10 gg. a partire dal 13 e fino al 23 novembre 2020 compreso, con l’ausilio di un’autovettura dalle ore 11.30 alle ore 13.00 e dalle ore 17.00 alle ore 20.00, verso il costo complessivo di € 1.000,00 omnicomprensivo di oneri ed IVA esente;RITENUTO indifferibile ed urgente procedere con l’affidamento seguendo la procedura dell’affidamento diretto, ex art. 36, c.2, lett. a) del D. Lgs. 50/2016, dopo aver quantificato la spesa occorrente per la fornitura in premessa, che risulta inferiore ad € 5.000,00;page3image57523392

RICHIAMATO l’art. 1, comma 130 della legge 30 dicembre 2018, n. 145, che ha modificato l’art. 1, comma 450 della legge 27 dicembre 2006, n. 296, innalzando la soglia per non incorrere nell’obbligo di ricorrere al MEPA, da 1.000 euro a 5.000 euro;

CONSIDERATA la natura del servizio, la modesta entità della spesa e, stante la necessità di provvedere in tempi brevi, mediante procedure semplificate, per indifferibili motivi di pubblica incolumità ed a tutela della salute pubblica;

RICHIAMATA la deliberazione di Consiglio Comunale n. 6 adottata in data 23 marzo 2020, con la quale è stato approvato il Bilancio Armonizzato di Previsione, esercizi 2020/2022;

VISTO il T.U. EE. LL. approvato con D. Lgs. 18/08/2000, n.267; VISTO il D.lgs. 50 del 18/04/2016 e ss.mm.ii.;

Accertata la competenza dell’adozione del presente provvedimento, ai sensi dell’art. 107 del T.U. EE. LL. approvato con D.to Lgs. 18/08/2000, n.267;

DETERMINA

Per tutto quanto espresso in narrativa e che qui si intende integralmente riportato:

  1. Affidare, ai sensi dell’art.36, comma 2 lett.a) del D.L.vo n.50/2016, alla ditta Ladyjoo Atomic Animation di Di Leo Pietro, con sede legale in via A. De Gasperi, 46 – Bisceglie, il servizio di filodiffusione sonora di messaggistica di protezione civile alla popolazione, come in premessa descritto, giusta preventivo n. 78501 del 13/11/2020, verso un importo complessivo di € 1.000,00= omnicomprensivo di oneri ed IVA esente.
  2. Impegnare la somma di € 1.000,00= esente IVA (art. 1 comma 58 Legge 190/2014 regime forfettario non soggetto a ritenuta, al Cap. 27341 epigrafato: “interventi di protezione civile” del Bilancio di Previsione 2020/2022, annualità 2020, esigibilità 2020.
  3. Stabilire che il contratto avrà per oggetto il servizio sopra individuato e sarà stipulato mediante corrispondenza, secondo l’uso del commercio, previa apposita autodichiarazione resa dalla ditta, ai sensi e per gli effetti del Decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000 n. 445, dalla quale risulti il possesso dei requisiti di carattere generale di cui all’articolo 80 del Codice dei contratti pubblici.
  4. Che in relazione alla presente procedura è stato richiesto all’Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di lavori e servizi e forniture il seguente CIG: Z6C2F451C3.
  5. Stabilire che per la liquidazione del dovuto in favore dell’affidatario, si procederà senza ulteriori formalità a presentazione di apposita fattura elettronica, purché la somma sia contenuta nei limiti autorizzati dalla presente, ad esito verifica regolarità contributiva.
  6. Nominare responsabile del procedimento il dott. Cosimo Aloia.
  7. La presente determinazione, comportando impegno dispesa viene inviata al Dirigente delI Settore Servizi Finanziari ed Istituzionali ai sensi dell’art. 151 comma 4 del T.U.EE.LL. N. 267/2000 e diverrà esecutiva contestualmente all’apposizione del visto di regolarità contabile attestante la copertura finanziaria.
  8. Dare atto che il presente provvedimento deve essere pubblicato ai sensi dell’art.37 del D.L.gs.n.33/2013 e dell’art.1, comma 32 della Legge n.190/2012 nella specifica Sezione “Anticorruzione”.

Una risposta a “Durante la pandemia il Comune paga 1000€ a un Dj di Bisceglie per diffondere, in filodiffusione, il “rimanete a casa””

  1. A me questa città comincia a far paura: l’illegalità è una metastasi che si sta diffondendo a tutti i livelli, occupando tutti gli aspetti del vivere “civile”.
    Bene fa il Liberatorio Politico a rivelare aspetti oscuri della gestione amministrativa ma non vedo nessuna reazione ad ogni denuncia.
    L’aspetto che più mi impressiona è la totale passività ed asservimento al potere politico della polizia locale.

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito o eseguendo lo scroll della pagina accetti l'utilizzo dei cookie della piattaforma. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Altervista Advertising (Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.) Altervista Advertising è un servizio di advertising fornito da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. Dati Personali raccolti: Cookie e varie tipologie di Dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio. Luogo del trattamento: Italia – Privacy Policy: https://www.iubenda.com/privacy-policy/8258859 Altervista Platform (Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.) Altervista Platform è una piattaforma fornita da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. che consente al Titolare di sviluppare, far funzionare ed ospitare questa Applicazione. Dati Personali raccolti: Cookie e varie tipologie di Dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio. Luogo del trattamento: Italia – Privacy Policy: https://www.iubenda.com/privacy-policy/8258716

Chiudi