Ancora un brillamento di ordigni bellici al largo del porto di Molfetta

fonte: www.bonificamolfetta.org

Con Ord. n. 12 del 13 marzo 2019, la Capitaneria di Porto ha interdetto la navigazione, l’immersione e qualsiasi altra attività, nello specchio acqueo al largo della diga Salvucci interessato dalle attività di brillamento di ordigni residuati bellici, corrispondente alle coordinate geografiche (Datum WGS 84) LAT. 41°13.7′ N — LONG. 016°36.3′ . Entro un raggio di 500 (cinquecento) metri dal punto di brillamento, viene interdetto alla navigazione, transito, ancoraggio e sosta di qualsiasi mezzo navale, ed in generale, a qualsiasi attività di superficie e subacquea; nonché, entro un raggio di 1100 (millecento) metri dal medesimo punto. Il punto di brillamento è meglio indicato nello stralcio cartografico allegato. Le operazioni di brillamento avverranno dalle ore 09.00 alle ore 12.00 del 15 marzo, e comunque sino al termine delle attività del Nucleo SDAI della Marina Militare.

Non si hanno notizie sulla provenienza e tipologia degli ordigni.

 

Be Sociable, Share!
Precedente Olio di semi adulterato con la clorofilla, sequestrati 2.600 litri a Cerignola: "Spacciato per extravergine" Successivo Tangenti per la discarica di Grottaglie, 7 arresti: anche ex presidente della Provincia di Taranto (Forza Italia)