Noi non dimentichiamo le omissioni di questa amministrazione. La legalità e la trasparenza solo oggetto di propaganda elettorale

941912_10200417138243689_1663269519_n

Il sindaco ringraziava Federico Ancona che gratuitamente ha contribuito, con la “Chiamata alle arti” e la stesura della bozza di regolamento del Forum, alla programmazione delle politiche culturali della città.

Con queste brevi parole, in un comunicato stampa del 28 Marzo 2014,  il sindaco Natalicchio chiudeva, a suo dire, la breve esperienza di collaborazione con il dott. Federico Ancona da parte di questa amministrazione.

Invece la determinazione dirigenziale n. 594 del 20/05/2014, pubblicata sull’albo pretorio di questo comune il 30/05/2014, dal titolo Conferimento incarico di consulente artistico per la realizzazione del ciclo di iniziative artistico – culturali nell’ambito dell’Estate Molfettese 2014, riapriva questa collaborazione, sulla cui necessità riproponiamo delle riflessioni, che non riguardano le competenze del dott. Federico Ancona.

Nel corpo della sopracitata determina si parla della precedente collaborazione del direttore artistico 2014 con l’attuale amministrazione per l’Estate Molfettese 2013, ma, ad oggi, nessun atto pubblico ha mai chiarito incarico e responsabilità del dott. Ancona che per un anno ha occupato luoghi pubblici, ricevuto cittadini ed organizzato manifestazioni senza averne titolo, né vale, in tal senso, la nomina verbale del sindaco Natalicchio avvenuta all’interno della tre giorni Chiamata alle Arti – Verso il Forum della Cultura”.

Al netto di tutto questo ci sembrava quanto meno inopportuna politicamente questa nomina nel giorno in cui il consiglio comunale ha approvato il regolamento del “Forum della Cultura perché, di fatto, va ad inficiare uno degli aspetti cardine dello stesso che è l’organizzazione e la scelta degli eventi culturali molfettesi all’interno di una più ampia visione che valorizzi le competenze locali senza mai perdere di vista quello che avviene fuori dai confini della città.

Riteniamo pertanto che questa nomina si sia resa necessaria non certo per la mancanza di competenze all’interno degli uffici pubblici circa l’organizzazione e la selezione di eventi culturali (come detto il Forum serve e servirà anche a questo), ma per una scelta politica di questa amministrazione di cui, ancora oggi, non riusciamo a capire l’indirizzo. Probabilmente, queste dinamiche si sarebbero potute superare con una maggiore trasparenza nelle procedure ed una maggiore serietà nella gestione degli attori in campo da parte di questa amministrazione. Questo senza smentire, di fatto, uno dei cardini del programma elettorale nell’ambito delle politiche culturali, ovvero, la partecipazione che non consiste solo nell’indizione del sopracitato Forum, ma nella capacità di rendere protagonisti e responsabilizzare le realtà associative ed i singoli operatori verso una visione comune dei percorsi culturali che superi l’orticello personale e si prefigga di far crescere le generazioni presenti e future della comunità.

Abbiamo chiesto quindi a questa amministrazione di riflettere seriamente sull’opportunità di confermare la determina n.594/2014, ritenendo il Forum competente nel coadiuvare l’assessorato alla cultura nella selezione dei progetti culturali che sono stati inviati tramite il bando pubblico per l’estate molfettese 2014, mentre per il futuro sarebbe meglio utilizzare avvisi pubblici per la selezione di quelle competenze mancanti nell’attuale amministrazione per segnare una reale discontinuità con le precedenti gestioni privatistiche della cultura.

In ultimo, ma di fondamentale importanza, volevamo rilevare che la delibera di Giunta Comunale n.130 del 14/05/2014, “Atto di indirizzo per la realizzazione dell’estate molfettese 2014”, non ha mai dato l’indirizzo di nominare un direttore artistico della manifestazione, motivo per cui la determina n. 594 del 20/05/2014 andrebbe revocata proprio in virtù del fatto che il dirigente ha operato senza aver ricevuto alcun preciso indirizzo di nominare un direttore artistico per l’estate molfettese 2014, ricordando che nel 2013, la stessa è stata realizzata senza averne uno.

107080195

Avevamo protocollato l’anno scorso la diffida a rispondere alla richiesta di revoca  della “Determinazione Dirigenziale n. 594, con esposto del 25/06/2014, protocollo n. 41.888.

Schermata 2015-04-13 a 17.39.37

Avevamo presentato un esposto in data 25 giugno 2014, protocollo n. 41888, con cui si chiedeva la revoca della Determinazione Dirigenziale n. 594 del 20/05/2014”, dal titolo “Conferimento incarico di consulente artistico per la realizzazione del ciclo di iniziative artistico–culturali nell’ambito dell’Estate Molfettese 2014”, perchè il Dirigente, in mancanza di un precedente atto d’indirizzo di Giunta o Consiglio Comunale, aveva nominato il sig. Ancona Federico come direttore artistico dell’Estate Molfettese 2014.

Dopo aver appreso dalla delibera di Giunta Comunale n. 65 dell’1.4.2015, che l’amministrazione ha predisposto un “atto di indirizzo per realizzare nella città di Molfetta manifestazioni culturali nei mesi di giugno, luglio, agosto, settembre e ottobre 2015 e nomina consulente artistico” abbiamo ritenuto la Determinazione Dirigenziale n. 594 del 20/05/2014” viziata.

Considerato che nel corpo della sopracitata determinazione (D. D. n. 594 del 20/05/2014) si parlava della precedente collaborazione del neo direttore artistico con l’attuale amministrazione per l’Estate Molfettese 2013, ma, ad oggi, nessun atto pubblico ha mai chiarito incarico e responsabilità del dott. Ancona che per un anno ha occupato luoghi pubblici, ricevuto cittadini ed organizzato manifestazioni senza averne titolo, né vale, in tal senso, la nomina verbale del sindaco Natalicchio avvenuta all’interno della tre giorni “Chiamata alle Arti – Verso il Forum della Cultura” abbiamo chiesto:

  • la revoca della Determinazione Dirigenziale n. 594 del 20/05/2014 (Conferimento incarico di consulente artistico per la realizzazione del ciclo di iniziative artistico – culturali nell’ambito dell’Estate Molfettese 2014) in quanto la Giunta Comunale attraverso la delibera 130 del 14/05/2014, “Atto di indirizzo per la realizzazione dell’estate molfettese 2014”, non ha mai dato l’indirizzo di nominare un direttore artistico della manifestazione, ricordando che nel 2013, la stessa è stata realizzata senza averne uno;
  • se la nomina del dott. Ancona è in contrasto con il regolamento del “Forum della Cultura”;
  • se esiste agli atti del Comune di Molfetta un documento che abilitava il dott. Ancona Federico a frequentare assiduamente i locali comunali dall’estate 2013 al 20.05.2014 e a prendere appuntamenti con i cittadini per conto dell’Ente.

Esposto.DirettoreARTISTI001

Non abbiamo mai ricevuto risposte da questa amministrazione che aveva dichiarato in campagna elettorale di essere diversa dall’amministrazione Azzollini. Ma la legalità e trasparenza nell’azione amministrativa quotidiana sono stati solo oggetto di becera propaganda.

Utilizzando il sito o eseguendo lo scroll della pagina accetti l'utilizzo dei cookie della piattaforma. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Altervista Advertising (Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.) Altervista Advertising è un servizio di advertising fornito da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. Dati Personali raccolti: Cookie e varie tipologie di Dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio. Luogo del trattamento: Italia – Privacy Policy: https://www.iubenda.com/privacy-policy/8258859 Altervista Platform (Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.) Altervista Platform è una piattaforma fornita da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. che consente al Titolare di sviluppare, far funzionare ed ospitare questa Applicazione. Dati Personali raccolti: Cookie e varie tipologie di Dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio. Luogo del trattamento: Italia – Privacy Policy: https://www.iubenda.com/privacy-policy/8258716

Chiudi