Manfredonia, incendiata auto guardie ambientali. «Città mafiosa»

L’auto di servizio dell’associazione di volontari “Civilis” – Ispettori ambientalì di Manfredonia è stata incendiata la notte scorsa. Lo comunica il presidente nazionale di Civilis, Giuseppe Marasco, pubblicando un video in cui si vede un uomo incappucciato cospargere di benzina l’auto per poi darle fuoco. «Manfredonia – scrive Marasco – è città mafiosa e delinquenziale, anche con collegamenti a livello politico. Chiedo al Ministro dell’Interno, al Prefetto di Foggia e al Procuratore Capo di intervenire per eliminare questo cancro». Per spegnere l’incendio sono intervenuti i vigili del fuoco. Indagano i carabinieri. Ieri a Vieste (Foggia) è stata incendiata la saracinesca di un negozio mentre l’11 gennaio, all’indomani della marcia antimafia di Libera, è stata fatta esplodere una bomba contro il negozio della sorella del presidente del Consiglio comunale di Orta Nova (Foggia), la cui auto fu incendiata un mese fa.

fonte: www.lagazzettadelmezzogiorno.it

Precedente Cerignola, furti e ricettazione d'auto: 7 arresti tra Abruzzo, Puglia e Marche Successivo Orta Nova, il prefetto in trasferta dopo gli attentati: "Massima protezione alle vittime"