Dopo l’aggressione, giro di vite contro i commercianti abusivi

Schermata 2016-04-07 alle 11.47.39

Precedente Lotta all'abusivismo: multe e sequestri nell'operazione mattutina delle Forze dell'Ordine Successivo Solidarietà per Matteo d'Ingeo, coordinatore del Movimento "Liberatorio Politico"

Un commento su “Dopo l’aggressione, giro di vite contro i commercianti abusivi

  1. Benito il said:

    Non si può restare indifferenti di fronte ad un vile episodio che non deve rappresentare una scontata conseguenza della perseveranza di D’Ingeo nel perseguire una lotta quasi
    personale. Non si può lasciare solo un uomo che si fa garante a suo rischio della legalità in questa città.
    Molfetta è malata , malata di delinquenza cresecnte e di scontata abitudine dei cittadini.
    L’omertà ultima virtù dei molfettesi apre la strada alla violenza fisica e psicologica.
    Le fa eco l’incuranza politica che per alcuni che la rappresentano si fa complicità
    attraverso il consenso.
    Impariamo ad alzare la testa della dignità a combattere il degrado che si fa immorale a scapito della civiltà anche della nostra città che racconta una storia di antica serenità e rispetto.

I commenti sono chiusi.