Ingiunzione di sgombero per opere abusive al “Bar Duomo”

Con ordinanza n.7109 del 2 febbraio 2018 è stato ordinato al sig. Farinato Vito, amministratore della “Molfettese s.r.l”, con ingiunzione di sgombero di opere abusive, di mq. 94, difformi ai titoli abilitativi edilizi e demaniali marittimi del Bar Duomo sulla banchina Seminario. Si tratta della struttura in legno lamellare dell’area esterna, della lunghezza di mt. 10,00 e larga mt.3,00, teli plastificati in guide metalliche. Ci chiediamo se tutta la struttura esterna al bar Duomo abbia mai ottenuto le preventive autorizzazioni della soprintendenza e commissione paesaggistica a tutela della facciata del Palazzo Dogana. Speriamo che, entro il 20 aprile, ci sia “il miracolo” di eliminare questa ulteriore aggressione alla bellezza dei nostri beni comuni, dopo l’oltraggio subito dal Duomo. Inoltre l’amministrazione comunale dovrebbe far rimuovere anche i contenitori dei rifiuti esposti in bella mostra, dal gestore del bar Duomo, cercando altra collocazione meno esposta agli occhi dei turisti o dei semplici cittadini che amano la bellezza dei nostri luoghi storici e il loro rispetto.

Be Sociable, Share!
Precedente Processo sul porto di Molfetta, si è concluso il lungo esame del Lgt. della Guardia di Finanza Roberto Serafino Successivo Mafia, il clan Cappello voleva uccidere il cronista Borrometi: “Un murticeddu ogni tanto serve. Così si danno una calmata”