Fiera del Levante, venduti migliaia di biglietti falsi: denunciati 70 bagarini

fonte: di Chiara Spagnolo – bari.repubblica.it

Migliaia di biglietti della Fiera del Levante venduti illecitamente sono stati scoperti dalla guardia di finanza. Centoventi verbali da 258 euro ciascuno sono stati elevati in occasione della ottantaduesima edizione della campionaria e una settantina di bagarini sono stati denunciati, dopo essere stati beccati nei punti in cui si posizionano ormai da anni mentre offrivano ticket a potenziali clienti, molti dei quali provenienti da fuori Bari.

Le attività di bagarinaggio – stando ai controlli delle fiamme gialle – si sono svolte soprattutto nei parcheggi limitrofi agli ingressi Edilizia e Hall 20 nonché dentro l’area portuale. Centinaia i biglietti sequestrati, dei quali non è ancora stato fatto un conteggio complessivo ma che hanno sottratto alle casse della Fiera diverse migliaia di euro. Anche per questo motivo, il neopresidente di Nuova Fiera del Levante, Alessandro Ambrosi, ha annunciato un giro di vite per l’edizione 2019.

“Interverremo in maniera decisa sulle modalità di distribuzione e pre-vendita dei ticket a prezzi agevolati – ha dichiarato – Il rispetto della legalità e delle regole è un obiettivo da cui Nuova Fiera del Levante non intende prescindere”.

A giugno la guardia di finanza effettuò un blitz allo stadio San Nicola, in occasione del concerto di Vasco Rossi. In quella circostanza furono sorpresi 7 bagarini intenti a vendere biglietti contraffatti e al doppio di quelli originali. Inoltre furono controllati anche i venditori di gadget e magliette, sequestrati 2.000 capi di abbigliamento e denunciate 49 persone.

Be Sociable, Share!
Precedente Formigoni condannato in appello per corruzione a 7 anni e 6 mesi Successivo Prima tappa del nuovo tour del "mercato molto diffuso"