Corruzione al Petruzzelli, arrestati il direttore amministrativo e quattro imprenditori

di Antonio Loconte – bari.ilquotidianoitaliano.it

Il direttore amministrativo del Teatro Petruzzelli, il ragioner Vito Longo e altri tre imprenditori, sono stati arrestati dalla Digos al termine dell’inchiesta condotta dal pubblico ministero Fabio Buquicchio. Il reato ipotizzato è la corruzione. Gli appalti finiti sotto la lente d’ingrandimento degli investigatori sono tre e riguardano i servizi di pulizia, facchinaggio e forniture di luci. Le ordinanze di custodia cautelare, emesse dal gip Giuseppe Anglana, in realtà sono cinque, ma uno degli imprenditori è fuori per lavoro.

Vito Longo e i quattro imprenditori sono tutti indagati anche per turbativa d’asta. Da tre anni avevamo acceso i riflettori sulla mala gestione degli appalti e delle forniture della Fondazione Petruzzelli. Tre anni di molte ombre e pochissime luci durante i quali neppure la gestione commissariale targata Carlo Fuortes è riuscita a scardinare quello che sembra essere il vero sistema messo in piedi per la gestione degli appalti. Probabilmente, se uno dei fornitori del teatro non si fosse sentito diffamato da uno dei nostri articoli – tutti ampiamente documentati – e non ci avesse querelato, non saremmo arrivati a questo punto cruciale.

Gli imprenditori arrestati sono Vito Armenise, Giacomo Delle Noci, Nicola Losito e l’ex responsabile luci e fonica della Fondazione Franco Mele. Quest’ultimo, per il quale è stato chiesto il rinvio a giudizio nell’ambito di un’altra inchiesta, risulta al momento irreperibile.

Sulla vicenda si è espresso anche il sindaco di Bari, Antonio Decaro, che ha così commentato. “Seguo con attenzione e preoccupazione l’evolversi dell’indagine giudiziaria che ha coinvolto la Fondazione Petruzzelli. Sono fiducioso che la Magistratura, alla quale qualche settimana fa, insieme al presidente della Fondazione Carofiglio, abbiamo consegnato la documentazione relativa ad una indagine interna, utile all’attività investigativa, faccia al più presto chiarezza sulle eventuali responsabilità delle persone coinvolte. Auspico che si possa così restituire serenità ad una delle istituzioni culturali più prestigiose del territorio, attualmente impegnata in un intenso lavoro di rilancio della propria immagine sul piano nazionale e internazionale”.

Schermata 2016-01-12 alle 22.36.31

Utilizzando il sito o eseguendo lo scroll della pagina accetti l'utilizzo dei cookie della piattaforma. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Altervista Advertising (Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.) Altervista Advertising è un servizio di advertising fornito da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. Dati Personali raccolti: Cookie e varie tipologie di Dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio. Luogo del trattamento: Italia – Privacy Policy: https://www.iubenda.com/privacy-policy/8258859 Altervista Platform (Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.) Altervista Platform è una piattaforma fornita da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. che consente al Titolare di sviluppare, far funzionare ed ospitare questa Applicazione. Dati Personali raccolti: Cookie e varie tipologie di Dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio. Luogo del trattamento: Italia – Privacy Policy: https://www.iubenda.com/privacy-policy/8258716

Chiudi