Cellamare, bomba distrugge spogliatoi nuovi campi sportivi

«Non spegnerete il sorriso e la forza di questa comunità, siete soltanto dei balordi». Così comincia il post su Facebook del primo cittadino di Cellamare (Ba), Gianluca Vurchio, con cui denuncia l’attentato avvenuto la scorsa notte, quando è esplosa una bomba che ha distrutto gli spogliatoi dei nuovi campetti di viale Olimpia, realizzati di recente con i fondi del bando periferie della Città Metropolitana di Bari: «Un vile e deprecabile gesto, compiuto da balordi e delinquenti – continua  mandando così in frantumi i desideri e sogni di tanti ragazzi e bambini che frequentano quei campetti, assieme alle Associazioni Sportive.

Un danno grave, assurdo e che fa male a tutta Cellamare. Ma voglio dirvi una cosa: voi non spegnerete il mio sorriso e la mia forza di volontà, assieme a quella della mia squadra. Voi non spegnerete la forza di questa comunità, perché noi saremo più forti e vinceremo contro ogni forma di violenza e di illegalità. Noi saremo più forti di voi. Voi non ci fate paura perché io, noi, Cellamare non è sola ma ha tante persone per bene che sapranno reagire e che vogliono davvero il bene di questa comunità. Noi andremo avanti e ricostruiremo, passo dopo passo, questa comunità. Dobbiamo farlo, per il bene di Cellamare, dei loro cittadini e dei nostri figli. Andiamo avanti».

fonte: www.lagazzettadelmezzogiorno.it

Precedente Con l'operazione "Anno Zero" sgominato a Terlizzi il clan "Dello Russo" Successivo Bari, sale giochi e slot in mano ai clan; i nomi dei 36 arrestati