Andria, ai pusher 200 euro al giorno più i bonus. E le foto della mega casa su Facebook inchiodano il boss

154116538-14a3f847-b4a3-4e6e-8ac0-c7e5154d757d

bari.repubblica.it

Guadagnavano 200 euro al giorno, oltre a 2 euro per ogni dose di droga spacciata e a un bonus se spacciavano in zone particolarmente sorvegliate dalle forze di polizia, i pusher che – secondo l’accusa – facevano parte del gruppo criminale smantellato con 12 arresti eseguiti all’alba dai carabinieri. Un gruppo criminale specializzato nel traffico di sostanze stupefacenti e che agiva nella piazza principale di Andria con ramificazioni in tutta la provincia.

Secondo quanto riferito dagli investigatori, gli arrestati costituivano un’associazione criminale di tipo piramidale con a capo Vincenzo Notarpietro, noto pregiudicato di Andria. Tra i suoi referenti privilegiati c’era Filippo Griner, elemento di spicco della criminalità andriese già in carcere a Terni. Le indagini, avviate nel 2013, hanno svelato i proventi del business quotidiano dello spaccio a vantaggio del gruppo, stimato in 10mila euro. Denaro derivante dallo smercio di cocaina e marijuana. E’ stato inoltre possibile individuare i vari ruoli dei componenti del sodalizio identificando chi svolgeva le funzioni di promotore, di organizzatore, di detentore della droga e i pusher che avevano anche il delicato compiuto di spacciare anche in zona sorvegliate dalle forze di polizia: per questo motivo percepivano compensi più alti dei loro colleghi.

Proprio per eludere controlli e intercettazioni, il gruppo preferiva usare le ricetrasmittenti per comunicare e usava jammer e scanner per seguire i movimenti delle forze dell’ordine. In tutto sono stati 100 i militari impiegati nell’operazione “supportata dalle dichiarazioni dei collaboratori di giustizia”, ha fatto sapere il comandante provinciale dei carabinieri, colonnello Vincenzo Molinese. L’operazione, avviata monitorando lo spaccio nella zona dello stadio e davanti alle scuole superiori di Andria, ha portato al sequestro preventivo, eseguito dagli uomini della Dia, di 18 buoni postali e di un appartamento ad Andria. Beni per circa 200mila euro riconducibili a Notarpietro.

“Un appartamento che Notarpietro aveva ereditato dal nonno”, ha spiegato il capocentro della Dia, Leonardo Matera, ma a rendere possibile il sequestro sono state alcune fotografie su Facebook postate sul profilo dell’uomo che hanno svelato come quell’abitazione fosse diventata lussuosa grazie a una ristrutturazione incoerente con i redditi dichiarati. Durante le indagini i carabinieri hanno sequestrato 20 chili di marijuana scoprendo che lo smercio della droga avveniva anche nell’autolavaggio, dei fratelli Leonardo ed Erasmo Losito, anch’essi arrestati, dove era finanche possibile testare gli stupefacenti e dove i sodali si recavano per la distribuzione della ‘spartenza’.

154116515-c0d30336-0040-4607-b13c-985cb4b8a1c8 154116510-2c9a58ae-4478-486c-bb6d-2555d501fba4

Utilizzando il sito o eseguendo lo scroll della pagina accetti l'utilizzo dei cookie della piattaforma. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Altervista Advertising (Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.) Altervista Advertising è un servizio di advertising fornito da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. Dati Personali raccolti: Cookie e varie tipologie di Dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio. Luogo del trattamento: Italia – Privacy Policy: https://www.iubenda.com/privacy-policy/8258859 Altervista Platform (Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.) Altervista Platform è una piattaforma fornita da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. che consente al Titolare di sviluppare, far funzionare ed ospitare questa Applicazione. Dati Personali raccolti: Cookie e varie tipologie di Dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio. Luogo del trattamento: Italia – Privacy Policy: https://www.iubenda.com/privacy-policy/8258716

Chiudi