Paola Natalicchio lancia la “cosmo-pizza”

“Non possiamo fare giri di parole, non possiamo tergiversare, non possiamo permettere che questa sia l’ennesima puntata di un convegno infinito, da questo forno deve uscire la “pizza”…”. Così tuonava la sindaca Natalicchio, a Roma, all’assemblea costituente della nuova super sinistra italiana Cosmopolitica”.

E’ vero, l’hanno definita una grande comunicatrice, è il suo mestiere, e lo fa molto bene; invece se dovessimo giudicarla politicamente diremmo che è una grande predicatrice. L’ascoltiamo da tre anni e ci siamo convinti di questo, piaccia o no ai suoi tifosi a prescindere. Predica bene e razzola male. Dopo la promozione della “cicoria di Molfetta” a Milano e dopo aver dichiarato pubblicamente che l’impasto lei lo fa solo per fare la focaccia, oggi vuole sfornare la “pizza-sinistra“.

Azzollini lo ricorderemo per essere stato il sindaco del fine settimana, la Natalicchio invece viaggia in lungo e in largo per l’Italia, e con la scusa di promuovere Molfetta promuove se stessa nelle convention politiche. Per lei fare il sindaco è solo un modo per studiare la pubblica amministrazione, formarsi e allargare le conoscenze distribuendo incarichi e consulenze che potranno diventare, all’occorrenza, sostegno elettorale. Ha minacciato più volte di dimettersi, ha fatto tre rimpasti di giunta, ma è ancora attaccata alla poltrona perché è consapevole che dimettersi vuol dire uscire di scena definitivamente.

Il suo grande maestro Gù Minervini le ha insegnato bene la strategia, bisogna rimanere attaccato alla poltrona e sfruttare la carica di sindaco per tessere la trama dell’ascesa politica; per lui è stata la poltrona al consiglio regionale, per lei sarà la poltrona a Roma. In questo disegno politico c’è un piccolo problema, e non di poco conto. Lo stesso Guglielmo Minervini dagli anni ’90 ha avuto l’obiettivo della poltrona a Roma, ed ora potrebbe ambire a chiudere la sua carriera politica con questo obiettivo. Ma la stessa sua allieva, quella che lui ha incoronato a sindaco di Molfetta, è diventata più furba del suo maestro e si prepara a sbarcare a Roma a spese dei contribuenti molfettesi. Infatti il suo padrino politico Guglielmo, non ha gradito molto il suo confronto pubblico con il senatore Azzollini e ha tentato inutilmente di inserirsi in qualche modo in quel confronto che è risultato essere solo propaganda politica. Entrambi gli attori della sceneggiata Azzollini e Natalicchio avevano bisogno di rassicurare i loro esigui elettori della loro buona salute politica, ma la città di Molfetta non ha più bisogno di loro, tantomeno di Guglielmo Minervini, tutti a casa.

Schermata 2016-02-27 alle 16.03.43

 

Dopo il “rimpasto” della focaccia dell’anno scorso, la Sindaca ci prepara il “calzone Natalicchio”?

L’opposizione, interna ed esterna, ignora le dimissioni del Sindaco Natalicchio. Allora tutti a casa!

Dopo la sceneggiata delle finte dimissioni del sindaco Natalicchio è in cartellone quella del voto su Azzollini

Natalicchio chiede aiuto alla Serracchiani e lei le chiede di ritirare le dimissioni

Utilizzando il sito o eseguendo lo scroll della pagina accetti l'utilizzo dei cookie della piattaforma. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Altervista Advertising (Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.) Altervista Advertising è un servizio di advertising fornito da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. Dati Personali raccolti: Cookie e varie tipologie di Dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio. Luogo del trattamento: Italia – Privacy Policy: https://www.iubenda.com/privacy-policy/8258859 Altervista Platform (Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.) Altervista Platform è una piattaforma fornita da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. che consente al Titolare di sviluppare, far funzionare ed ospitare questa Applicazione. Dati Personali raccolti: Cookie e varie tipologie di Dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio. Luogo del trattamento: Italia – Privacy Policy: https://www.iubenda.com/privacy-policy/8258716

Chiudi